Top

Italia Far West razzista: sparano ancora un piombino contro un migrante

Lo denuncia un migrante ospite di un centro di accoglienza di San Cipriano d'Aversa, in provincia di Caserta

Migranti ospiti del centro
Migranti ospiti del centro

globalist

27 Luglio 2018 - 15.28


Preroll

Un immigrato della Guinea ospite di un centro di accoglienza di San Cipriano d’Aversa, in provincia di Caserta ha denunciato di essere stato colpito in pieno volto da una pistola ad aria compressa, nel pieno centro della cittadina. Avrebbe riportato una ferita superficiale. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’uomo ha raccontato di essere stato avvicinato da due ragazzi in moto che hanno fatto fuoco con l’arma ad aria compressa. Si tratta di una notizia allarmante, che arriva subito dopo quella di stamattina sull’uomo che ha sparato a un operaio di colore con un fucile (“sparavo ai piccioni” si è giustificato), dopo quella della bambina rom cui un uomo italiano ha sparato con un fucile a pallini e dopo quella, accaduta sempre a Caserta, della manifestazione di un gruppo di cittadini contro l’arrivo di alcuni migranti, durante la quale due richiedenti asilo sono rimasti feriti in modalità simile. 

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage