Come la piccola rom: operaio nero ferito da un italiano che spara dal balcone di casa

E' successo a Cassola nel Vicentino: stessa dinamica della bimba rom di un anno ferita a Roma. L'uomo che ha sparato ha detto ai carabinieri che voleva colpire un piccione

Spara dal terrazzo e ferisce alla schiena un operaio straniero: denunciato per lesioni aggravate

Spara dal terrazzo e ferisce alla schiena un operaio straniero: denunciato per lesioni aggravate

globalist 27 luglio 2018

Ferito alla schiena da un colpo d'arma da fuoco esploso da un terrazzo mentre stava lavorando. Si tratta di un operaio di origine capoverdiana, residente a Isola Vicentina e dipendente di una ditta di impianti elettrici.

Il lavoratore è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco mentre lavorava su un ponteggio a Cassola, in provincia di Vicenza. A sparare un uomo che ha esploso il colpo dal terrazzo di casa. La dinamica dell'episodio ricorda quella che ha causato il ferimento della piccola bimba nomade a Roma.
L'uomo che ha sparato è stato denunciato per lesioni personali aggravate ed esplosioni pericolose. L'operaio era a circa 7 metri d'altezza, sulla pedana mobile, quando ha udito un colpo e avvertito dolore alla schiena: ha iniziato a sanguinare, ed è stato portato all'ospedale San Bassiano.
I carabinieri sono risaliti al punto dello sparo, un terrazzo dove sono stati rinvenuti pallini in piombo; nell'appartamento dell'uomo sono state trovate munizioni e una carabina, dalla quale è partito il colpo che ha ferito l'operaio. L'indagato avrebbe sostenuto di aver voluto sparare a un piccione. Nell'appartamento non vi sarebbero elementi da far pensare al momento a motivazioni razziste dietro il suo gesto.