Top

Strangola la moglie e si impicca: femminicidio-suicidio nel casertano

Sotto shock i figli della coppia che hanno scoperto i cadaveri dei genitori tornando a casa dopo una serata con gli amici

Strangola la moglie e si impicca: femminicidio-suicidio nel casertano
Strangola la moglie e si impicca: femminicidio-suicidio nel casertano

globalist

23 Luglio 2018 - 10.23


Preroll

Ha strangolato la moglie dopo una lite e poi si è tolto la vita impiccandosi al solaio di casa. Il femnminicidio-suicidio è avvenuto a San Marcellino, in provincia di Caserta. A ritrovare i corpi sono stati i figli della coppia rincasati nella notte dopo una serata con gli amici. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e del Reparto Territoriale di Aversa.
Stando ad una prima ricostruzione i due ragazzi, entrambi maggiorenni, sarebbero rientrati intorno all’una di questa mattina nella loro abitazione in via Marsala dove hanno trovato i cadaveri del padre, Antonio Topa, 51 anni, carpentiere, e della madre, Immacolata Stabile, 48 anni.
La donna era supina in camera da letto, e, secondo i primi rilievi, è stata strangolata a mani nude dal marito che poi si sarebbe tolto la vita impiccandosi al solaio dell’abitazione.
Secondo gli inquirenti, Topa avrebbe ucciso la moglie al culmine di un violento litigio, forse scoppiato per motivi passionali. L’uomo ha poi preso un laccio con cui si è tolto la vita. I figli, sotto shock per il ritrovamento dei cadaveri dei genitori, hanno chiamato i carabinieri e il 118. Sul caso indaga la procura di Napoli Nord.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile