Top

Paziente psichiatrico uccide un altro malato prendendolo a pugni

Il dramma nell'ospedale di Sessa Aurunca. L'omicida si è avventato anche contro i carabinieri che cercavano di fermarlo

L'intervento dei militari
L'intervento dei militari

globalist

3 Luglio 2018 - 08.58


Preroll

Omicidio presso il servizio di Prevenzione, Diagnosi e Cura (Spdc) dell’ospedale di Sessa Aurunca, nel Casertano, dove un paziente ha ucciso un altro ricoverato fracassandogli la testa a colpi di pugni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La vittima è un uomo di 77 anni, di Falciano del Massico, nel Casertano. Secondo quanto emerso dai primi accertamenti effettuati dai carabinieri, l’uomo, di origini africane, è stato colto da un raptus uccidendo la vittima a mani nude. Non è stato facile per i militari fermare l’omicida, che è stato sedato. Qualche militare è rimasto contuso per bloccare l’aggressore

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile