Belluno, tragedia sul monte Agordino: turista inglese si schianta durante un volo con la tuta alare

Il suo cadavere è stato recuperato grazie a un elicottero. A dare l'allarme due alpinisti che hanno assistito alla tragedia.

Haggarty Robert Noman

Haggarty Robert Noman

globalist 24 giugno 2018

Un turista inglese, Haggarty Robert Noman, questa mattina si è schiantato con la tuta alare dopo essersi lanciato dalla cima del monte Agordino. 


Il suo cadavere è stato recuperato a 2.700 metri, nella località Cima della Busazza. Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo di 49 anni si è lanciato dallo spigolo del monte, ha aperto il paracadute che però non è servito a salvarlo dallo schianto contro la parete della montagna. A dare l'allarme un alpinista e un escursionista che hanno assistito alla scena. Il cadavere dell'uomo è stato recuperato dagli uomini del soccorso alpino con un elicottero e la salma è stata trasportata fino al rifugio Capanna, a 1.135 metri d'altezza.