Top

Nato in Italia, figlio di ivoriani canta l'Inno di Mameli all'esame di terza media

Il ragazzo, 15 anni, che non ha la cittadinanza italiana si sente però orgoglioso del nostro Paese. Così ha commosso la Commissione d'esame spiegando il suo amore per l'Italia

Italiani, fratelli nostri
Italiani, fratelli nostri

globalist

20 Giugno 2018 - 13.32


Preroll

Siamo a Pordenone. Scuola media Drusin. Esami. Qui un ragazzino di 15 anni, di origini ivoriane, ma nato in Italia per festeggiare l’esame di terza media ha voluto cantare davanti alla Commissione l’Inno di Mameli Pur non avendo la cittadinanza italiana il ragazzo ha detto di sentirsi orgoglioso del paese che ospita lui e la sua famiglia.  I suoi genitori sono venuti qui per lavorare, si tratta di una famiglia perfettamente integrata. A darne notizia il Messaggero Veneto.
“Mi sento prima italiano e poi un po’ ivoriano”, ha detto alla commissione d’esame, prima di mettersi a cantare. Ha poi aggiunto: “I campioni della nazionale di calcio cantano di fronte alla bandiera tricolore – è andato avanti lo studente sotto esame –. Lo faccio anch’io, che amo lo sport e l’Italia. Sono nato in Italia e sono orgoglioso del mio Paese”

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile