Uccide a coltellate il vicino di casa dopo una lite

La sarebbe scoppiata nel garage condominiale dove è stato rinvenuto il cadavere. Indagano i carabinieri di Pescara

Carabinieri

Carabinieri

globalist 25 aprile 2018

Una lite tra vicini finita in tragedia: ha ucciso a coltellate un uomo di 60 anni in seguito a una lite condominiale, a Pescara, poi ha chiamato le forze dell'ordine che l'hanno arrestato. Ad accorrere sono stati carabinieri, polizia e sanitari del 118, che hanno constatato il decesso della vittima. Ancora non si conoscono i motivi del litigio sfociato in tragedia.
Il presunto omicida, 50 anni, è stato accompagnato in Pronto soccorso per alcune lievi ferite. Sul luogo dell'omicidio sono arrivati i familiari del 60enne ucciso: disperata la figlia dell'uomo. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, la lite sarebbe scoppiata nel garage condominiale dove è stato rinvenuto il cadavere.