Top

Pregiudicato uccide due imprenditori nel Bresciano e si toglie la vita

Si chiamava Cosimo Balsamo, ha anche ferito un operaio. Faceva parte della Banda dei Tir in azione nel 2009

Killer spara nel Bresciano
Killer spara nel Bresciano

globalist

4 Aprile 2018 - 12.16


Preroll

Il cadavere di Elio Pellizzari, imprenditore 78enne, è stato trovato all’interno di un capannone a Flero, in provincia di Brescia. Il killer, presumibilmente il pregiudicato Cosimo Balsamo, è arrivato in auto, è sceso, è entrato entrato nel capannone e ha sparato ferendo anche un operaio. Ln’azienda si occupa di commercio di veicoli industriali.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Mi hai rovinato” avrebbe gridato Balsamo prima di sparare e di fuggire in auto. 

Middle placement Mobile

Successivamente Balsamo in fuga ha ucciso un’altra persona  a Carpeneda di Vobarno. Si chiama James Nolli ed era stato coimputato di Balsamo nel processo per la banda dei Tir per il quale il killer era stato condannato. Anche una terza persona, rimasta ferita nel capannone di Flero, era stata coinvolta nel processo.

Dynamic 1

Balsamo lo scorso 30 gennaio era salito su una tettoia del tribunale di Brescia per protestare contro il sequestro della sua abitazione. L’uomo era stato infatti coinvolto in un’inchiesta sul traffico di mezzi pesanti.

Nel 2009 Balsamo era stato condannato per associazione a delinquere finalizzata al furto e riciclaggio perché faceva parte della banda dei tir che nei primi anni del 2000 aveva derubato aziende di trasporto di metalli in tutto il Nord Italia. Le forze dell’ordine l’avevano convinto a desistere.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile