Top

Insegnante che insulta i poliziotti: la Fedeli apre un procedimento disciplinare

La ministra dell'Istruzione: "inaccettabile ascoltare da una docente parole di odio contro le Forze dell'ordine". E' successo durante il corteo antifascista contro CasaPound

La docente in piazza a Torino
La docente in piazza a Torino

globalist

28 Febbraio 2018 - 15.06


Preroll

Un provvedimento disciplinare contro l’insegnante che a Torino durante il corteo antifascista contro CasaPound ha urlato e insultato i poliziotti augurando loro la morte. Lo ha annunciato la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli.
“E’ inaccettabile, ha detto Fedeli, ascoltare dalla voce di una docente parole di odio e di violenza contro le Forze dell’ordine. Il Miur appena avuta segnalazione di quanto avvenuto, è intervenuto attraverso l’Ufficio scolastico regionale del Piemonte, che dopo aver svolto i necessari approfondimenti, mi ha informato che in data odierna è stato avviato un procedimento disciplinare”.
La docente di Torino era stata immortalata dalla telecamere mentre, durante il corteo antifascista di sabato contro l’estrema destra, urlava all’indirizzo dei poliziotti ricoprendoli di insulti “vigliacchi, mi fate schifo, dovete morire”.
Un comportamento inaccettabile per la ministra dell’Istruzione. “Il rispetto per chi serve lo Stato e per chi, come quella sera a Torino, stava compiendo il proprio dovere per garantire la sicurezza dei cittadini, ha aggiunto Fedeli, è sempre dovuto, sempre e da chiunque. E a maggior ragione da un’insegnante, il cui ruolo è non solo quello di trasmettere nuovi saperi e nuove competenze, ma anche quello di educare le nuove generazioni ai valori della legalità, del rispetto reciproco, della convivenza democratica”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile