Top

Duecento immigrati protestano nel centro di accoglienza: "non ci pagano le ricariche telefoniche"

Succede nel centro per migranti e rifugiati all'Aurelio. Nessuna violenza e situazione tranquilla

Migranti
Migranti

globalist

22 Febbraio 2018 - 11.30


Preroll

Momenti di tensione in un centro di accoglienza per migranti e rifugiati in largo Perassi a Roma, nel quartiere Aurelio. Circa 200 persone si sono radunate all’interno della struttura per protestare contro il mancato pagamento delle ricariche telefoniche inserite all’interno del pocket money quotidiano che i responsabili della cooperativa del centro distribuiscono ai rifugiati per fare piccole spese.
Non ci sono stati episodi di violenza e la situazione viene definita tranquilla da parte delle forze dell’ordine arrivate sul posto. Il responsabile della struttura sta parlando con i migranti per cercare di riportare la situazione alla normalità.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage