Top

Scandalo sessuale Oxfam: sotto accusa anche il numero uno dell'Ong britannica

Si tratta di Mark Goldring. Sarebbe stato a conoscenza degli abusi compiuti dagli operatori dell’organizzazione ma li avrebbe ignorati

Mark Goldring
Mark Goldring

globalist

13 Febbraio 2018 - 10.53


Preroll

Si allarga ulteriormente lo scandalo sessuale che ha travolto Oxfam. Nel mirino ora è finito anche il numero uno dell’organizzazione umanitaria, il chief executive Mark Goldring. Sul Times gli viene infatti imputato di essere stato messo a conoscenza in prima persona di altri asseriti abusi segnalati, in tempi più recenti, dall’ex garante interna per la tutela delle norme di comportamento Helen Evans, diventata una “talpa” nella vicenda, ma di averli ignorati. Soltanto nel 2017 le segnalazioni relative al personale di Oxfam sarebbero 87.
Lo scandalo riguarda gli abusi sessuali che sarebbero stati commessi da funzionari dell’Ong britannica durante le missioni di soccorso per le crisi umanitarie in Ciad e ad Haiti. Festini con ragazze in miseria indotte a prostituirsi e “orge stile Caligola”.
Le accuse al presidente di Oxfam Mark Goldring seguono le dimissioni della numero due dell’organizzazione, Penny Lawrence, vicedirettrice esecutiva dell’Ong. La Lawrence si è assunta “piena responsabilità” per il comportamento dello staff nel corso delle crisi umanitarie in Ciad e ad Haiti. Ha inoltre ammesso che Oxfam non è riuscita ad agire in modo adeguato nelle due vicende venute alla luce dopo le rivelazioni della stampa.
Le dimissioni erano state accettate proprio da Mark Goldring, ora accusato di essere stato informato degli abusi commessi. “Come noi, aveva detto nell’occasione Goldring, anche lei è sconvolta per quello che è accaduto ed è determinata a fare il possibile affinché Oxfam e la sua gente continui a operare”.
Intanto il governo britannico ha minacciato di tagliare i 32 milioni di sterline che versa a Oxfam qualora emergesse che l’organizzazione ha ostacolato l’inchiesta sugli abusi.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage