Top

Donna fatta a pezzi nel veronese, fermati i due presunti assassini

Il corpo di Kadjia Bencheikh fatto a pezzi era stato trovato in un oliveto lo scorso 30 dicembre. Le indagini sono ancora in corso

L'oliveto di Valeggio sul Mincio dove è stata trovata la donna
L'oliveto di Valeggio sul Mincio dove è stata trovata la donna

globalist

6 Gennaio 2018 - 11.05


Preroll

Due uomini di origini albanesi sono stati fermati perché sospettati dell’omicidio di Kadjia Bencheikh, la signora marocchina di 46 anni uccisa con una sega a motore lo scorso 30 dicembre. Il corpo della donna era stato ritrovato in un oliveto a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona. Lo riferisce il quotidiano L’Arena e la circostanza è stata confermata da fonti investigative dei Carabinieri.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto si è appreso, la donna conosceva i due sospettati, che frequentavano la vittima, convivente di un loro connazionale. I Carabinieri precisano che sono comunque in corso ulteriori approfondimenti delle indagini, in attesa dell’udienza di convalida del fermo. L’inchiesta è coordinata dal pubblico ministero Giovanni Pietro Pascucci.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

 

 

Dynamic 2

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage