Top

Anziano disabile muore carbonizzato sulla sedie a rotelle

L'uomo, 83 anni, stava cercando di accendere il caminetto. Un altro caso nell'entroterra sanremese dove un invalido si è salvato dal crollo della sua casa. Esplosione causata da una bombola di gas

<picture> Inutili i soccorsi </picture>
Inutili i soccorsi

globalist

31 Dicembre 2017


Preroll

Due fatti di cronaca che hanno come vittime due anziani disabili. E purtroppo nel primo caso l’epilogo è drammatico perché l’uomo, 83 anni, è morto carbonizzato sulla sua sedia a rotelle. L’anziano abitava a Villesse (Gorizia). A dare l’allarme la badante che era passata a trovarlo. Sembra l’uomo dopo essere stato raggiunto dalle fiamme, avesse anche tentato di uscire da casa per mettersi in salvo, ma non ce l’ha fatta. Le cause, forse una scintilla divampata dal caminetto a legna che l’anziano aveva acceso per restare al caldo. Gli abiti hanno preso fuoco e per l’invalido non c’è stato nulla da fare. E’ stato invece estratto vivo dalle macerie, ferito ma cosciente, Livio Raffa, 75 anni, il pensionato invalido rimasto intrappolato per oltre 3 ore dalle macerie della palazzina in cui viveva a Bajardo, nell’entroterra Sanremese, sventrata stamani poco prima delle 8 da un’esplosione. I vigili del fuoco hanno effettuato un sopralluogo nell’appartamento e hanno trovato tre bombole di gas. Secondo le prime informazioni, l’esplosione si sarebbe verificata per la la perdita di una delle bombole.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage