Top

A Napoli segato e rubato l'albero di Natale della Galleria Umberto I

Era stato allestito ieri e oggi è già sparito. Ecco le foto

Quello che resta dell'albero
Quello che resta dell'albero

globalist

22 Dicembre 2017 - 10.48


Preroll

La storia è così ridicola che fa sorridere. Segato e portato via, a sole 24 ore dalla sua installazione. Questo il destino dell’albero di Natale allestito ieri al centro della Galleria Umberto I di Napoli, iniziativa voluta dal consigliere regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dai titolari del Gran Caffè Gambrinus della vicina piazza Trieste e Trento, Massimiliano Rosati e i fratelli Arturo e Antonio Sergio. La volontà era quella di sopperire all’assenza, quest’anno, dell’albero di Natale tradizionalmente installato dal commerciante della Galleria Antonio Barbaro e più volte oggetto di atti vandalici da parte delle baby gang.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ieri l’allestimento, “con un po’ di ritardo”, ma già questa mattina Borrelli ha pubblicato sui social network le foto di ciò che resta dell’albero, abbattuto e portato via quasi totalmente. Nella tarda serata di ieri lo stesso Borrelli aveva pubblicato un video nel quale si vedeva un gruppo di ragazzini impegnati in una vera e propria partita di calcio all’interno della Galleria deserta. Borrelli non ha dubbi: “L’albero dei desideri in Galleria Umberto I è stato abbattuto stanotte dalle baby gang. Non dobbiamo arrenderci”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage