Il traffico illegale dei cuccioli: 65 cagnetti salvati per miracolo

Una coppia trasportava i cani in gabbie da pollame a bordo di una Fiat Croma. I cuccioli sono stati visitati e le loro condizioni di salute sarebbero precarie.

I cuccioli sono stati salvati dalla Polizia stradale di Amaro, provincia di Udine. L'uomo e la donna sono ora indagati.

I cuccioli sono stati salvati dalla Polizia stradale di Amaro, provincia di Udine. L'uomo e la donna sono ora indagati.

globalist 19 dicembre 2017

Erano chiusi in gabbie da pollame, né vaccinati né svezzati, di appena due mesi di vita. I 65 cuccioli di cane salvati dalla polizia stradale di Amaro (Udine) durante un controllo erano trasportati illecitamente all'interno di una Fiat Croma di targa polacca da un uomo di 71 anni, residente in provincia di Reggio Emilia, e da una donna polacca di 58 anni. I due sono ora indagati per il reato di traffico illecito di animali da compagnia e maltrattamento di animali.


I cuccioli, di varie razze tra cui Doug francese, chihuahua, cocker e barboncini sono stati visitati dal personale veterinario dell'Asl 3 e sono stati trovati in precarie condizioni di salute. Sul mercato avrebbero potuto fruttare fino a 70 mila euro. I due occupanti della vettura sono stati anche multati per violazioni amministrative per circa 60 mila euro.