Top

Alla sorella dice: ho ricoverato i nostri genitori. Gli anziani trovati morti, lui sparito

Rosa Franceschini di 79 anni era per terra, mentre il marito Gianfranco Fieno di 83 anni sul letto. Entrambi erano in sacchi di plastica chiusi con del nastro adesivo. Si cerca il figlio

La polizia sul luogo del duplice  omicidio
La polizia sul luogo del duplice omicidio

globalist

14 Dicembre 2017 - 20.11


Preroll

Rosa Franceschini di 79 anni era per terra, mentre il marito Gianfranco Fieno di 83 anni sul letto. Entrambi erano in sacchi di plastica chiusi con del nastro adesivo. Uccisi e avvolti in sacchi di cellophane. Duplice omicidio alla periferia di Viterbo. L’allarme è scattato ieri sera quando i vigili del fuoco, allertati perché i due anziani coniugi non rispondevano al telefono, sono saliti con l’autoscala al piano del loro appartamento. A chiedere aiuto una figlia della coppia che, non riuscendo a contattare padre e madre da oltre due giorni, ha chiesto informazioni al fratello che viveva con loro. Proprio lui avrebbe risposto in maniera vaga, parlando di un ricovero in una clinica per anziani, senza però specificare la struttura né riferire altri dettagli. E ora si cerca l’uomo che abitava con loro e ha fatto perdere le sue tracce da ore. E’ lui il sospettato numero uno. Ha lasciato il cellulare a casa ed è scomparso nel nulla.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Del caso si occupano i poliziotti della squadra mobile di Viterbo che indagano per duplice omicidio. Sono state avviate ricerche ad ampio raggio per rintracciare l’uomo. Non si esclude, però, che possa essere rimasto in zona Viterbo. In queste ore si stanno raccogliendo elementi utili per chiarire la dinamica e il movente del delitto. Dai primi accertamenti sembra che l’anziana sia stata colpita alla testa con un attrezzo in ferro del camino, che è stato ritrovato in casa dagli investigatori e posto sotto sequestro. Il marito, invece, non presenterebbe segni evidenti di violenza. Sarà comunque l’autopsia a stabilire le cause di entrambi i decessi. Rimane da chiarire il movente dell’omicidio che potrebbe risalire a diverse ore prima del ritrovamento, forse addirittura 36 ore. La polizia sta ascoltando gli altri condomini dello stabile e i vicini. Sembra che nessuno abbia sentito urla o liti particolari. I sospetti si sono concentrati fin da subito su uno dei tre figli delle vittime. L’uomo, 44 anni, è disoccupato e avrebbe alle spalle qualche piccolo precedente per furto.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage