Albergatrice lascia in eredità 4 milioni di euro per salvare due canili

Franca Franzi aveva tre alberghi a Jesolo: le donazioni in favore di chi accudisce i cani a Mestre e Jesolo

Una eredità per salvare due canili

Una eredità per salvare due canili

globalist 31 ottobre 2017

Amante degli animali della vita e benefattrice dopo la sua sciomparsa: un testamento che potrebbe salvare tanti amici a quattro zampe quello di Franca Franzi, albergatrice di Jesolo. La donna - morta a 81 anni nel maggio 2016 - ha lasciato in eredità alcuni milioni di euro al canile di San Giuliano, a Mestre, una struttura che ospita i cani randagi della zona e che rischia la chiusura. La somma donata da Franzi potrebbe salvare il canile ed evitare il trasferimento degli animali.

Nel testamento la donna - proprietaria di tre hotel nel centro balneare di Jesolo - ha disposto due lasciti in denaro. Il primo - pari a un quarto del valore della struttura a 4 stelle “Ai Cavalieri” - è destinato al canile San Giuliano, mentre il secondo al Comune di Jesolo (per contribuire al 50% alla costruzione di un nuovo canile).
In totale, la cifra si aggirerebbe intorno ai quattro milioni di euro. Un amore smisurato per gli amici a quattro zampe quello di Franca.