Top

Sussidiario razzista per i bambini, la denuncia degli avvocati che si occupano di migranti

Offensiva legale dell'Asgi contro il libro edito da Il Capitello in cui con tanta, deprimente superficialità si confondono stranieri, profughi, richiedenti asilo. Tutti nello stesso calderone

Una pagina del libro di testo destinato ai bimbi delle elementari
Una pagina del libro di testo destinato ai bimbi delle elementari

globalist

28 Ottobre 2017 - 16.36


Preroll

E adesso, meno male, è partita anche l’offensiva legale contro il sussidiario razzista destinato ai bambini di quinta elementare edito da Il Capitello. L’Asgi, associazione studi giuridici sull’immigrazione, autrice di tanti ricorsi contro provvedimeti discriminatori, chiede l’immediato ritiro del testo di studio e annuncia iniziative.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Con il supporto degli avvocati Alberto Guariso e Livio Neri, prende di mira il capitolo in cui si sostiene che “molti (stranieri) vengono accolti in centri di assistenza per i profughi e sono clandestini cioè la loro permanenza in Italia non è autorizzata dalla legge” e chiosa: “Non è nostra intenzione muovere censure alla peraltro discutibilissima impostazione educativa da Voi prescelta (che omette qualsiasi espressione di carattere solidaristico), né sulla evidente erroneità di mettere in connessione “l’aumento di stranieri” con i “profughi”, laddove è invece noto che titolari di protezione e richiedenti asilo costituiscono una percentuale minima della popolazione straniera presente in Italia”.

Middle placement Mobile

Scrivono in particolare i legali: “E infatti nei “centri di assistenza per i profughi” non vengono affatto accolti “clandestini, cioè persone la cui permanenza in Italia non è autorizzata dalla legge”, ma soggetti autorizzati a restare in Italia al fine di veder esaminata la propria richiesta di protezione. Ad essi viene rilasciato un regolare permesso di soggiorno e, decorsi 60 giorni dalla domanda di protezione, essi possono anche inserirsi a pieno titolo nel mercato del lavoro”

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage