Top

Weinstein, l'accusa di Asia Argento: fui abusata da lui a 21 anni

L'attrice rilascia una testimonianza bomba, con altre star del mondo del cinema, al New Yorker. I fatti avvennero in un hotel in Francia nel 1997 durante un party della Miramax. "Mi stuprò"

Asia Argento
Asia Argento

globalist

10 Ottobre 2017 - 17.08


Preroll

E adesso, almeno in Italia, arriva la mazzata  finale per Harvey Weinstein. Asia Argento rompe il silenzio e denuncia per stupro il potente produttore di Hollywood. I fatti risalirebbero al 1997, quando Asia aveva solo 21 anni. A raccogliere la testimonianza dell’attrice italiana e di altre donne che denunciano di essere state abusate è il “New Yorker”. Secondo quanto riporta il magazine, i fatti sarebbero avvenuti in un hotel in Francia, dove l’attrice fu invitata ad un party della Miramax. Come è noto Il produttore è stato licenziato dallo studio cinematografico che porta il suo nome, The Weinstein Company.
Il New York Times ha pubblicato un’inchiesta bomba in cui  il magnate del cinema  viene accusato di molestare giovani donne che volevano una carriera cinematografica: secondo le testimonianze  Weinstein chiedeva di farsi massaggiare, di guardarlo nudo e prometteva di dar loro una mano con la carriera in cambio di favori sessuali. In queste ore tantissime star di Hollywood – da George Clooney a Meryl Streep – hanno preso le distanze dal manager e lo hanno definito “indifendibile” e “disgustoso”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile