Lega Nord all'attacco: via il cippo per Carlo Giuliani a Genova

Il coordinatore leghista Fabio Bozzo ha chiesto al sindaco di rimuovere il ricordo del ragazzo che morì a Piazza Alymonda. Mentre sta per essere intitolata una piazza al contractor Quattrocchi

Piazza Alimonda, Genova

Piazza Alimonda, Genova

globalist 5 ottobre 2017

“Sono ormai troppi anni che in Piazza Alimonda a Genova è posto un cippo in onore a Carlo Giuliani, un personaggio per il quale nessuna istituzione dovrebbe perdere un solo minuto o spendere un solo euro in commemorazioni". A parlare così è il coordinatore giovanile della Lega Nord, Fabio Bozzo, che ha chiesto al sindaco di Genova Marco Bucci di intervenire per cancellare la memoria di Carlo nella piazza in cui venne ucciso durante il G8 del 2001.


Questa "trovata" pretestuosa arriva a pochi giorni dalla decisione del consiglio comunale di intitolare una piazza a Genova a Fabrizio Quattrocchi, il contractor genovese rapito e ucciso in Iraq, non proprio un eroe della patria, quanto semmai un agente a pagamento. Bucci però ha gelato l'alleato di centrodestra Bozzo: "Non penso che rimuoveremo alcun cippo. Noi pensiamo al futuro, quindi la cosa non mi riguarda. Semmai rimuoverei il grattacielo ex Nira per farci qualcosa di più bello".