Top

Padre italiano fa prostituire e filma la figlia disabile, ma un migrante salva la ragazzina

L'uomo, che uomo non è, è stato arrestato, dovrà rispondere di violenza sessuale di gruppo, detenzione di materiale pedopornografico e di maltrattamenti.

Padre italiano fa prostituire e filma la figlia disabile, ma un migrante salva la ragazzina
Padre italiano fa prostituire e filma la figlia disabile, ma un migrante salva la ragazzina

Claudia Sarritzu

26 Settembre 2017 - 12.16


Preroll

Quella che vi sto per raccontare è una storia di degrado e abusi tutta italiana. La vittima è una donna (come sempre) ed è anche una giovane disabile, ma il ‘salvatore’ è un extracomunitario, un rifugiato ospite della tendopoli di via Ramazzini a Roma. L’unico “uomo” di questa atroce vicenda.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E’ lui, un migrante, di quelli sporchi e cattivi che violentano peggio degli italiani -come scrive qualche quotidiano-, a far partire le indagini degli investigatori.

Middle placement Mobile

Alcune settimane fa si è presentato negli uffici del commissariato Monteverde dove ha raccontato di essere stato fermato in strada da un italiano che gli aveva fatto una proposta singolare: gli aveva offerto di avere un rapporto sessuale con una giovane donna, offrendogli anche dei soldi come compenso. I due avevano fissato anche un appuntamento, ma lo straniero, che ha aggiunto agli agenti di essere stato un detective nel suo paese, ha preferito avvisare la polizia.
I poliziotti così hanno visto arrivare all’appuntamento un fuoristrada con a bordo un uomo e una giovane. Il conducente, dopo essersi fermato a parlare con lo straniero, lo ha fatto salire a bordo, prospettandogli “dei giochi sessuali” con la giovane che si sarebbero dovuti concludere con un rapporto tra i due uomini. Avvisati con un sms dall’extracomunitario delle intenzioni, gli agenti sono intervenuti, accertando che la ragazza era la figlia minorenne dell’italiano, per giunta affetta da gravi problemi di salute.
Nel telefono dell’uomo c’erano numerosi video amatoriali, nei quali la figlia veniva violentata da alcuni uomini, il tutto ripreso e “diretto” dal padre, che prendeva anche parte attiva alle scene di sesso. Nel corso della successiva perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto presso la sua abitazione una ingente mole di filmati pedopornografici, che saranno oggetto di ulteriori indagini. L’uomo, che uomo non è, è stato arrestato, dovrà rispondere di violenza sessuale di gruppo, detenzione di materiale pedopornografico e di maltrattamenti.

Dynamic 1

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile