Mal di vivere, la tragedia di quei 4200 suicidi ogni anno in Italia

Non ne parliamo mai, anche i media si autocensurano per rispetto delle vittime e delle loro famiglie. Ma è un fenomeno purtroppo in crescita soprattutto in concomitanza dei picchi della crisi economica

Il mal di vivere, problema sempre negato

Il mal di vivere, problema sempre negato

globalist 14 settembre 2017

Non ce ne accrgamo, non ci facciamo caso, oppure neghiamo la realtà ma in Italia ci sono ogni anno 4200 suicidi. L'andamento è variabile ma nei periodi più diffivcili per esempio quelli della crisi economica c'è stato un aumento, nella fascia di età 25-69 anni, del 12%. A tratteggiare il quadro Maurizio Pompili, professore associato e direttore della scuola di specializzazione in psichiatria dell'Università La Sapienza e responsabile del servizio per la prevenzione del suicidio al Sant'Andrea di Roma, in occasione di un convegno che ha trattato in particolare il suicidio tra gli adolescenti,  la seconda causa di morte nella fascia 15-29 anni nel mondo e la prima considerando quella 15-19 negli Usa.