Top

L'ex deputato: con 1800 euro non arriverò a fine mese con mutuo e ex moglie da mantenere

Sabatino Aracu oggi presidente della Federazione Italiana Sport Rotellistici, oltre al vitalizio da 5000 euro riceve dal Coni un’indennità di 36mila euro all’anno

Sabatino Aracu, ex deputato di Forza Italia  preoccupato sul possibile taglio del vitalizio
Sabatino Aracu, ex deputato di Forza Italia preoccupato sul possibile taglio del vitalizio

globalist

27 Luglio 2017 - 09.19


Preroll

Sabatino Aracu, ex deputato di Forza Italia oggi presidente della Federazione Italiana Sport Rotellistici (pattinaggio), si dice molto preoccupato: “arrivare a fine mese con 1800 euro non è facile. Una ex moglie da mantenere con un assegno da 1800 euro al mese, un mutuo per la casa con rata da 1400 euro e dei 5mila euro di vitalizio, conquistato dopo quattro legislature alla Camera (e una condanna a 4 anni in primo grado nel processo per la Sanitopoli abruzzese, prescritta in appello), resta poco, anzi, troppo poco. Se mi decurtano il vitalizio tolgano qualcosa anche a lei”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Sebbene si tratti di una bella cifra, ha evidenziato lui stesso in una intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, potrebbe presto svanire nel nulla, a seguito della pdl Richetti che proprio mercoledì ha ottenuto il via libera dalla Camera . “I divorzi costano caro, purtroppo”. E lui, quasi 64 anni, alle spalle ne ha tre.

Middle placement Mobile

“La mia prima moglie, buonanima, non c’è più – ha spiegato -. La seconda grazie a Dio è autosufficiente. La terza, invece, secondo il giudice, devo ancora mantenerla io. Voglio sperare – ha commentato – che tolgano qualcosa anche a lei, se mi decurtano il vitalizio. Ci dev’essere un minimo di giustizia in questo Paese”.

Dynamic 1

L’ex deputato riceve anche un’indennità dal Coni

Stando a quanto dichiarato nell’intervista un’altra fonte di reddito fortunatamente la possiede, ma non è sufficiente. “Ricevo l’indennità di 36mila euro all’anno come presidente federale fissata dal Coni, ma con quella non si arriva a fine mese – ha ribadito -. Per fortuna la mia attuale compagna guadagna bene, vorrà dire che mi aiuterà lei”. Certo, assistere ad una battaglia quasi ideologica per cancellare un vitalizio conquistato dopo anni di carriera politica non è piacevole.

Dynamic 2

Per il pronto a vivere anche a pane e cipolla

“Col vitalizio – ha  ammesso – mi sentivo tranquillo e avevo fatto certe scelte di conseguenza”. Ora, comunque, Aracu non vuole pensare a ciò che potrebbe accadere nel caso in cui la pdl Richetti dovesse essere approvata anche dal Senato. Lui si dedicherà anima e corpo alla sua passione sportiva, alla quale, sottolinea, non rinuncerà per alcun motivo. “Per il mio pattinaggio – ha ribadito prima di concludere l’intervista – sarei felice di vivere anche a pane e cipolla”.

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile