Diciassettenne telefona all'ex fidanzatina, il ragazzo lo accoltella: arrestato

Il 19enne di Castel Bolognese è stato arrestato ieri sera. Il ferito ha un taglio di 10 centimetri alla guancia, sei punti a una spalla e una lesione al dito.

Violenza tra teen agers

Violenza tra teen agers

Desk2 27 giugno 2017

Una telefonata giudicata inopportuna. Un 19enne di Castel Bolognese e' stato arrestato ieri sera dai carabinieri, nel ravennate, con l'accusa di avere accoltellato un 17enne compagno di scuola per questioni presumibilmente inerenti a una ragazzina contesa. Il ferito ha rimediato un taglio di circa 10 centimetri a una guancia, sei punti a una spalla e un'ulteriore lesione a un dito. Secondo quanto ricostruito dai militari, tutto e' accaduto verso le 17 di fronte alla piscina comunale, dove il 19enne avrebbe dato appuntamento al 17enne in seguito all'ennesima telefonata che quest'ultimo aveva fatto a una 15enne sua ex fidanzata e ora fidanzata del primo. Secondo quando poi riferito ai carabinieri, il 19enne e' andato all'appuntamento in bici portando con se' un cutter con l'intenzione a suo dire di spaventare il rivale ma non di ferirlo. La lite e' pero' presto degenerata anche in ragione di pregresse scaramucce che si erano verificate a scuola.


Dopo l'accoltellamento, l'aggressore si è subito allontanato. Sul posto, oltre ai carabinieri, sono interventi anche operatori del 118 e agenti del più vicino Commissariato. Il sospettato è stato raggiunto poco dopo nella sua abitazione: aveva già lavato e riposto il cutter nel garage e aveva appena avvertito la fidanzatina di quanto successo. Dell'accaduto è stato subito avvisato il Pm di turno Stefano Stargiotti. Il giovane si trova ora ai domiciliari con l'accusa di lesioni aggravate in attesa della fissazione dell'udienza di convalida.