Ennesima barbarie: un altro lupo ucciso e impiccato in provincia di Rieti

L'immagine dell'animale è giunta in forma anonima ieri all'associazione Guardiano dell'Ombra. Aidaa comunica che presenterà denuncia. Aperta un'indagine.

Lupo

Lupo

Desk3 31 maggio 2017

Un’atroce storia di violenza e barbarie sugli animali. Nonostante le campagne per la protezione dei lupi, ancora un caso di brutale assassinio di un lupo avvenuto nel Lazio.


''Una denuncia sarà presentata contro i responsabili dell'uccisione e della successiva impiccagione, dopo la morte, di un lupo avvenuta presumibilmente nella giornata di ieri in località Pendenza nel comune di Città ducale in provincia di Rieti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo forestale della stazione di Contigliano che hanno poi aperto un fascicolo di indagine''. Lo comunica in una nota l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa).


"Il lupo non è morto impiccato - ci dice Lorenzo Croce presidente di Aidaa- abbiamo parlato con gli inquirenti che ci hanno spiegato che è stato aperto un fascicolo di indagine e che le indagini proseguono a ritmo serrato. Da quanto abbiamo capito- ci dice Croce- il lupo potrebbe essere stato ucciso forse per avvelenamento e successivamente la sua impiccagione sarebbe stata una macabra messa in scena il cui scopo è al vaglio delle forze dell'ordine".


Comunque sia l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha predisposto una denuncia penale, e qualora si dovessero trovare i responsabili si costituirà parte civile nel procedimento.