Top

Planet Hearth First: lo spettacolare slogan anti-Trump di Greenpeace sul Cupolone

L'organizzazione ecologista ha organizzato un blitz proiettando sulla Cupola di San pietro a caratteri cubitali un messaggio diretto al presidente Usa

Slogan Greenpeace proiettato sul Cupolone
Slogan Greenpeace proiettato sul Cupolone

Desk3

24 Maggio 2017 - 09.12


Preroll

Una scritta a lettere cubitali proiettata sul Cupolone. Dopo la manifestazione #RomeResists contro Donald Trump organizzata dal network dei cittadini americani in capitale, è arrivata puntuale l’organizzazione ecologista pronta a manifestare contro il presidente Usa e le sue politiche negazioniste in tema ambientale.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Un blitz degli attivisti di Greenpeace è stato organizzato nella tarda serata di ieri nei pressi di San Pietro, alla vigilia dell’incontro tra Papa Francesco e il presidente americano Donald Trump. Alcuni attivisti a bordo di un mezzo sono arrivati su via della Conciliazione, all’altezza di via della Traspontina, e da lì hanno proiettato sulla cupola di San Pietro il messaggio “Planet Earth First”. A quanto reso noto dalla Questura, gli agenti della polizia, “tenuto conto della non pericolosità dell’iniziativa, hanno tollerato e tenuto sotto controllo, solo per pochi istanti per poi procedere a loro carico, previa identificazione di tutti i presenti”. Complessivamente sono 8 gli identificati.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

Greenpeace ha poi spiegato il senso del messaggio al presidente Trump: “La nostra risposta al motto di Trump “America First”. Prima il pianeta Terra! Lo abbiamo detto chiaramente, proiettando il nostro messaggio sulla cupola della Basilica di San Pietro stasera, alla vigilia dell’incontro tra Papa Francesco e Donald Trump”.

Un messaggio chiaro, quello di Greenpeace, con gli ambientalisti che spiegano ancora: “Il presidente degli Stati Uniti ha abolito numerose misure per la protezione del clima, per favorire le aziende petrolifere e del carbone, ma i cambiamenti climatici sono la minaccia che più tocca la nostra generazione e Trump non può sfuggire a questa responsabilità rinnegando l’impegno che gli Stati Uniti hanno preso a Parigi”.

Dynamic 2

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile