Libia, Minniti incontra i rappresentanti delle tribù del Fezzan

Lo scorso aprile Minniti siglò un accordo con i rappresentanti delle tribù Tebu, Suleiman e Tuareg per garantire il controllo dei 5.000 chilometri della frontiera Sud.

Tribù libiche

Tribù libiche

Desk2 22 maggio 2017

Nuovo incontro oggi al Viminale tra il ministro dell'Interno Marco Minniti e i rappresentanti delle tribù del Fezzan, regione meridionale della Libia, e un membro del governo di unità nazionale di Fayez Sarraj. E' quanto hanno appreso le agenzie da fonti qualificate.


Lo scorso aprile Minniti siglò un accordo con i rappresentanti delle tribù Tebu, Suleiman e Tuareg per garantire il controllo dei 5.000 chilometri della frontiera Sud della Libia e arginare così i flussi di migranti dell'Africa subsahariana diretti in Europa.


L'incontro si tiene all'indomani dell'accordo siglato da Minniti con gli omologhi di Libia, Niger e Ciad per rafforzare la collaborazione per avviare controlli alla frontiera Sud della Libia, "sostenere la formazione e il rafforzamento delle guardie di frontiera", "sostenere la costruzione in Niger e Ciad e sostenere la gestione in Libia dei centri di accoglienza per migranti irregolari, conformemente agli standard umanitari internazionali" e "promuovere lo sviluppo di una economia legale alternativa a quella collegata ai traffici illeciti con particolare riferimento al traffico di esseri umani.