Il razzismo dilaga sui social: erano rom, meno male che sono morte

I soliti seminatori di odio contro la decisione del Campidoglio di decretare il lutto cittadino

I fiori davanti al luogo della tragedia

I fiori davanti al luogo della tragedia

globalist 12 maggio 2017

Dopo la proclamazione del lutto cittadino a Roma per la morte delle tre sorelle rom -due delle quali bambine- nel rogo del loro camper, sui social si sono scatenati i razzisti e xenofobi contro la decisione della sindaca Raggi.


Il sindaco Virginia Raggi, dopo il tragico incidente, ha fatto sapere di essere al lavoro "per superare i campi" e annuncia che "il bando è quasi pronto". Spiega inoltre che si tratta di "un modello fallimentare" e precisa: "Ci sono anche qui anni di stratificazioni che piano piano dobbiamo disincastrare, invertendo la rotta".