Scempi romani: tinta di giallo l'antica stazione di posta della regina Cristina

La stazione della Flaminia è l'edificio più antico di Castelnuovo di Porto. La mano di giallo ha sfigurato il "volto" dell'edificio, soggetto a vincoli architettonici.

La stazione di posta di Castelnuovo di Porto.

La stazione di posta di Castelnuovo di Porto.

globalist 20 aprile 2017


In questa stazione di posta, sulla Flaminia, si fermò la regina Cristina di Svezia per fare riposare i cavalli prima di arrivare a Roma. Con il castello, la bellissima Rocca Colonna che domina il borgo medievale, la stazione della Flaminia è l'edificio più antico di Castelnuovo di Porto. Era arrivato ai nostri giorni con un prospetto che, tutto sommato, ha continuato a rispettare l'immagine iniziale. Così fino a quando, nelle scorse ore, si è intervenuti sul prospetto con una mano di giallo che la significativamente sfigurato il "volto" dell'antica costruzione, in vista di una destinazione, probabilmente commerciale, dell'ala in questione. La stazione di posta della regina Cristina, come dicevamo, è sulla Flaminia, a pochi chilometri da Roma Nord, all'incrocio della strada che scende giù verso il borgo. La chiassosa mano di giallo con un artificioso e pacchiano gioco di intonaco e pietra non è passata inosservata, suscitando perplessità tra gli abitanti che si sono impegnati a segnalare l'intervento in Comune, anche perché a loro memoria l'edificio è soggetto a vincoli architettonici. Nell'attesa di capire se si porrà rimedio, la foto entra nell'album dei piccoli scempi quotidiani del Bel Paese.