Top

Un giovane su 10 torna dai genitori e un italiano su 4 si sente povero

Disagio e povertà emergono dall'ultimo rapporto Eurispes sulla situazione economica italiana.

Povertà
Povertà

globalist

26 Gennaio 2017 - 15.34


Preroll

Disagio e povertà flagellano l’Italia e le nuove generazioni. Tanto che quasi la metà delle famiglie non riesce proprio a far quadrare i conti. Solo una famiglia su quattro riesce a risparmiare, un italiano su quattro si sente povero e i giovani, come unica soluzione per sopravvivere, trovano quella di tornare a casa dai genitori. Uno su 10 per la precisione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

È la triste situazione italiana che emerge dal Rapporto Italia 2017 presentato oggi dall’Eurispes in cui emerge la difficoltà di una ripresa economica ancora debole. Secondo l’Istituto di Studi Politici Economici e Sociali, ben il 48,3% delle famiglie non riesce ad arrivare alla fine del mese e il 44,9% per arrivarvi sono costrette a utilizzare i propri risparmi, così solo una famiglia su quattro risparmia.

Middle placement Mobile

Una persona su 4 afferma di sentirsi abbastanza povera (il 21,2%) o molto povera (il 3). Tra le cause ci sono la perdita del lavoro (76,7%), una separazione o un divorzio (50,6%), o una malattia propria o di un familiare (39,4%), la dipendenza dal gioco d’azzardo (38,7%).

Dynamic 1

Si mangia sempre più male e ci si cura sempre di meno. Dal rapporto emerge infatti che anche cibo e spese mediche ne risentono. Per l’acquisto di generi alimentari sale dell’1,7% la percentuale di consumatori che cambia marca di un prodotto se più conveniente e ben il 3,9% in più delle persone è costretto a tagliare le spese mediche. E nel corso dell’anno si è risparmiato sui pasti fuori casa (70,9%), l’estetista, il parrucchiere, gli articoli di profumeria (66,2%), i viaggi e le vacanze (68,6%). Sono rimasti pressoché stabili, evidenzia l’Istituto, i tagli sui regali (75,6%) e per il tempo libero (64,8%). Stabile anche il ricorso ai saldi (80,6%) mentre diminuisce la quota di risparmio che incide sulle nuove tecnologie (-5 punti: dal 69,4% del 2016 al 64,4% del 2017). Si riduce, rileva ancora il report, il numero dei consumatori che per l’abbigliamento prediligono punti vendita più economici come grandi magazzini, mercatini e outlet (73,2%; -2,8%).

Chi si sente povero in Italia ha un preciso identikit. Quello dei single nel 27 per cento dei casi o genitore single nel 28,6 per cento. Segue chi vive al Sud, i cassaintegrati e le persone in cerca di un’occupazione.

Dynamic 2

Anche pagare il muto è sempre più un problema. Il 28, 5 per cento è in difficoltà, mentre oltre il 40 per cento fatica a far fede al canone d’affitto.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile