Top

Sesto Fiorentino, rogo in un capannone occupato da immigrati: un morto

Deceduto un uomo di 35 anni: nell'ex mobilificio Aiazzone c'erano circa 80 persone per lo più originarie della Somalia.

Rogo nell'ex fabbrica di Aiazzone a Sesto Fiorentino (Firenze)
Rogo nell'ex fabbrica di Aiazzone a Sesto Fiorentino (Firenze)

globalist

12 Gennaio 2017 - 09.09


Preroll

Tragedia a Sesto Fiorentino in provincia di Firenze dove un uomo è morto nel rogo di un capannone in disuso e usato come rifugio da un centinaio di somali. Oltre a lui ci sono altri due feriti, ma non sono in condizioni gravi. Il capannone, che un tempo ospitava l’ex mobilificio Aiazzone, è occupata da circa 80 cittadini extracomunitari provenienti per lo più dal Corno d’Africa da circa due anni, tutti proughi richiedenti asilo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’uomo, 35enne, extracomunitario, era stato trovato dai vigili del fuoco all’interno del fabbricato. Le sue condizioni erano state giudicate fin da subito critiche ed era stata a lungo rianimato. Poi la corsa verso l’ospedale, ma inutilmente.

Middle placement Mobile

Dynamic 1

In seguito all’incendio è stato allestito un centro di prima accoglienza provvisorio: sono state montate due due grandi tende nella vicina piazza Marconi per ospitare le persone rimaste senza un alloggio. Il sindaco di Sesto, arrivato anche lui in via Avogadro, ha contattato i comuni limitrofi e il prefetto per trovare una soluzione per l’accoglienza. Gli occupanti dell’ex fabbrica hanno però manifestato l’intenzione di rimanere tutti insieme e di non volersi allontanare dalla cittadina in provincia di Firenze.

Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco, intervenuti per soccorrere gli extracomunitari. Le verifiche fatte finora hanno escluso che all’interno ci possa essere qualcun altro. Sul posto intervenuti anche carabinieri, vigili urbani, polizia e protezione civile, che ha distribuito coperte e bevande calde date le rigide temperature, e i sanitari inviati dal 118.

Dynamic 2

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile