Baobab experience: obliati sui media italiani, esaltati sul New York Times

Nella Capitale a sopperire al disinteresse delle istituzioni sull'accoglienza sono i volontari: il servizio del Nyt.

Le tende dei volontari di Baobab Experience e Medu

Le tende dei volontari di Baobab Experience e Medu

globalist 23 dicembre 2016

La disperata situazione dell’accoglienza dei migranti a Roma ha superato i confini nazionali: anzi ha addirittura valicato l’oceano ed è arrivata fino agli Stati Uniti d’America travalica ancora i confini e arriva fino agli Stati Uniti. A settembre sono passati da via Cupa dei giornalisti del New York Times, che hanno realizzato un servizio giornalistico in cui è messo ben in evidenza che nella Capitale le istituzioni sono completamente assenti.
A Roma infatti, come è ben sottolineato nel video, gli unici a darsi da fare sono i volontari. Nel caso specifico di via Cupa sono quelli di Baobab Experience la cui sola la forza, umanità e spirito di cooperazione riesce a sopperire al completo disinteresse delle istituzioni.


 


;