Top

Il pm pensi a Falcone e Borsellino quando si fa baciare il piede alle feste

Riflessioni sull'avvocato molestatore e il magistrato di Trani

L'vvocato di un indagato “bacia” il piede alla pm
L'vvocato di un indagato “bacia” il piede alla pm

Onofrio Dispenza

8 Agosto 2016 - 18.46


Preroll

 “Io alle feste divento un molestatore seriale”, ha detto l’avvocato zuzzerellone immortalato a baciare il piede del magistrato donna, Una festa d’estate, di quelle cafonissime che animano la provincia italiana quando scimmiotta la peggiore Italia capitale.
    Essendoci di mezzo un magistrato, ho pensato a Falcone e Borsellino relegati in un’isola, a proprie spese, come galeotti, per “scrivere” il maxiprocesso e mandare alla sbarra la mafia. Falcone e Borsellino n…on ci sono più, la dottoressa non mancherà le feste pugliesi di questi giorni, tra ulivi e moleste zanzare.
    Ognuno può farsi baciare e leccare il piede da chi vuole, è vero. Un po’ meno quando il piede, seppure gentile, è di un magistrato. Quando si è magistrati, si deve avere davanti agli occhi, sempre, quell’mmagine in bianco e nero di Falcone e Borsellino. E due luoghi: Capaci e via D’Amelio. Buona estate.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage