Top

Un gruppo di fascistelli aggredisce un ragazzo perché indossa la kippah

L'episodio è avvenuto a Milano. Il ragazzo è stato insultato e aggredito da un gruppo di coetanei perché portava il tipico copricapo ebraico.

Kippah, tipico copricapo ebraico
Kippah, tipico copricapo ebraico

globalist

23 Maggio 2016 - 22.55


Preroll

Un 15enne a Milano è stato insultato e colpito con uno schiaffo da un gruppo di coetanei solo perché indossava la kippah, il tipico copricapo ebraico.
L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio all’interno del parco Olimpia di via Soderini, a Milano. Il giovane, originario di Roma e in città di passaggio, era in compagnia di alcuni amici quando è stato avvicinato da altri adolescenti che hanno iniziato a prenderlo in giro.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Allontanatosi dal parco è stato poi raggiunto dal gruppo ed è stato colpito al volto. All’arrivo della polizia, però, non c’era traccia degli aggressori. Il 15enne è stato medicato sul posto per lievissime contusioni.

Middle placement Mobile

In molti stanno cercando di ricondurre l’episodio solo a un caso di bullismo: in realtà bisognerebbe parlare di giovani antisemiti e/o fascitelli, dei tanti ragazzi e ragazze che scorazzano in bande, commettendo indisturbati – perché solitamente appartenenti a famiglie alto  borghesi – i peggiori crimini a coetanei e minoranze, in tutte le città d’Italia

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile