Top

Cefalù, corruzione per la gestione dei lidi: quattro arresti

L'operazione Spiagge libere ha portato all'arresto di 4 persone con l'accusa di corruzione aggravata. In manette anche l'ex responsabile del Demanio regionale.

Lungomare di Cefalù
Lungomare di Cefalù

globalist

3 Maggio 2016 - 11.29


Preroll

Si chiama “Spiagge libere” ed è l’operazione della Polizia di Stato che ha portato all’arresto di un dirigente della Regione siciliana e di un imprenditore. Gli investigatori sono riusciti così un giro di corruzione e favori in cambio di concessioni dei lidi sul lungomare di Cefalù, uno dei più belli della costa settentrionale della Sicilia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

In esecuzione di un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal Gip di Termini Imerese, Angela Lo Piparo, su richiesta del sostituto procuratore Giacomo Brandini, gli agenti del commissariato di Cefalù, diretti da Manfredi Borsellino, hanno posto agli arresti domiciliari il dirigente dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente, già responsabile del settore Demanio Marittimo di Palermo e Provincia, l’architetto Antonino Di Franco, ed un noto imprenditore cefaludese del settore turistico alberghiero, Giovanni Cimino.

Middle placement Mobile

Per i quattro tutti e quattro l’accusa è di corruzione propria aggravata: avrebbero consolidato un sistema che, secondo le indagini, “da tempo allignerebbe all’interno degli uffici del Demanio Marittimo dell’assessorato regionale al Territorio e Ambiente”, grazie al quale sarebbe stato assicurato a Cimino il controllo e la gestione imprenditoriale, in regime quasi monopolistico del lungomare in cambio di favori e prebende, come ad esempio l’assuzione dei figli dei funzionari corrotti durante il periodo estivo presso ditte riconducibili allo stesso Cimino.

Dynamic 1

Un’indagine, quella del commissariato di Cefalù, durata oltre un anno e coordinata, dapprima dal procuratore aggiunto di Palermo, Dino Petralia e dal sostituto procuratore Maria Teresa Maligno e, successivamente, dalla Procura di Termini Imerese, guidata da Alfredo Morvillo.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile