Top

Il Popolo viola scende in piazza per i magistrati

I manifestanti si sono radunati alle spalle del Tribunale Palermo in difesa delle toghe. Oggi a Roma la manifestazione del Pdl a sostegno di Berlusconi.

Il Popolo viola scende in piazza per i magistrati

redazione

23 Marzo 2013 - 12.59


Preroll

Nel giorno in cui il Pdl si ritrova a Roma per la grande manifestazione anche contro «l’oppressione giudiziaria» e a sostegno del proprio leader Silvio Berlusconi, a Palermo, come in altre città d’Italia, anche il “Popolo viola” scende in piazza per far sentire la propria voce, stavolta di solidarietà, nei confronti delle toghe, e testimoniare la vicinanza alla magistratura spesso oggetto di duri attacchi dal mondo politico.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Gli attivisti, una trentina, si sono radunati stamattina nel piazzale della memoria, alle spalle del Tribunale, davanti all’ingresso secondario del Palazzo di Giustizia, esibendo cartelli a sostegno dei giudici.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

Tra i manifestanti c’è anche Alberto Mangano, consigliere comunale di Palermo tra le fila di Italia dei Valori: «Non ci può essere una giustizia a due velocità, quella che reclama Berlusconi dell’impunità, e quella che invece va rivolta a tutti i cittadini – ha detto Mangano -. Purtroppo il berlusconismo ci ha portato a ritenere la Giustizia un optional. Noi siamo per la Costituzione, e siamo di fianco ai giduici, accanto a loro ogni volta che vengono attaccati da potere politico».

“Esiste poi una legge del 1957 che rende Berlusconi incompatibile con la carica di senatore della Repubblica – ha concluso il consigliere -. Questa legge non è mai stata applicata. Si sono raccolte 250mila firme che possono diventare anche un milione, per ribadire il rispetto di questa legge».

Dynamic 2
[GotoHome_Torna alla Home]
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage