Top

La fuga dei cervelli e la cattiva amministrazione

Uno studio di alcuni economisti dell’Università del Sannio ha dimostrato che le province peggio amministrate sono quelle dove si registra la fuga più preoccupante di giovani.

La fuga dei cervelli e la cattiva amministrazione

Desk

16 Luglio 2012 - 16.42


Preroll

Vibo Valentia, Crotone, Agrigento ed Enna. che cosa hanno in comune due città o meglio province calabresi e due siciliane? La risposta è semplice un primato, ma purtroppo non si tratta di un primato positivo. Uno studio di alcuni economisti dell’Università del Sannio ha dimostrato che le province peggio amministrate sono anche quelle dove si registra la fuga più preoccupante di giovani intellettuali. Stilata anche una classifica. Sembrerebbe che la fuga di cervelli sia legata alla qualità delle istituzioni che amministrano il territorio.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo studio ha elaborato un indice sintetico delle qualità istituzionali di province e regioni. Sono stati considerati i dati attinenti la corruzione dei politici, l’efficacia e la qualità dell’azione amministrativa, la certezza del diritto, la società civile. Incrociando questi dati con quelli che riguardano il fenomeno della fuga dei cervelli si è ottenuta una classifica in cui le aree del Paese dove è meglio vivere e si produce meglio sono le province di Firenze, Pisa e Milano. Aree con forte attrazione intellettuale.

Middle placement Mobile

[GotoHome_ Torna alla Home]

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage