Top

Per i fondamentalisti cristiani l'omosessualità non è più malattia

Exodus International, uno dei gruppi oltranzisti cristiani più radicati negli Stati Uniti cambia posizione: l'omosessualità non va curata.<br>

Per i fondamentalisti cristiani l'omosessualità non è più malattia

Desk

28 Giugno 2012 - 08.59


Preroll

Contrordine, fratelli e sorelle. L’omosessualità non è una malattia. E perciò non va curata. Certo, non è proprio “tollerata”, né ben vista ma, comunque, non è una “malattia che possa essere curata”.
Tutto ciò, per qualche osservatore americano, è addirittura una “svolta”. In ogni caso, è questa la nuova posizione ufficiale del gruppo cristiano Exodus International. Nome che in Italia dirà poco ma che negli States va per la maggiore: è un gruppo – una setta? – con base ad Orlando ma con ramificazioni ovvunque nelle Americhe. E recentemente anche oltre Oceano. Vanta duecentosessanta “member ministries” – più o meno i loro vescovi – e centinaia e centinaia di officianti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

In questi giorni, il gruppo s’è riunito, come fa ogni anno. L’assemblea – programmata a Minneapolis – era stata preceduta però da una fortissima polemica. A causa della pubblicazione di un libro. Dove un membro del gruppo religioso sosteneva di essere riuscito a “guarire” dalla sua omosessualità. E dove diversi esponenti della chiesa “Exodus” avevano riproposto la loro tesi, secondo cui con “molto aiuto, si può uscire da quella condizione”.

Middle placement Mobile

Naturalmente, il libro e l’assemblea sono diventate un caso. Tanto che Alan Chambers, il capo del gruppo, aprendo i lavori dell’assemblea s’è sentito in dovere di dire la sua sull’argomento. Spiazzando la platea. Per Chambers, insomma, l’omosessualità non può essere considerata una malattia. Anche se certo – aggiunge – i sacri testi impongono ben altre scelte sessuali. E chi vuole potrà rivolgersi alla sua chiesa per ottenere comprensione e aiuto. Aiuto – spiega – fatto solo di preghiere, però. Senza farmaci.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage