Avete 300.000 dollari e siete fan di Bob Dylan? Una sua chitarra è appena stata messa all'asta

Lo strumento è stato utilizzato nel concerto organizzato da George Harrison in favore del Bangladesh, nel 1971.

Concert for Bangladesh- 1971

Concert for Bangladesh- 1971

Se vi avanza qualche centinaia di migliaia di dolllari dalle spese quotidiane, potreste decidere di aggiudicarvi una splendida chitarra acustica di Bob Dylan: all'Heritage Auctions, uno degli strumenti da lui più utilizzati negli anni 70 va all'asta per un valore stimato di 300.000 dollari.
L'attuale proprietario della chitarra Martin D-28 del '63 era stato il riparatore di strumenti di fiducia di Dylan, Larry Cragg, che comprò il pezzo nel 1977 per appena 500 dollari e fu lungimirante a sufficienza da non suonare mai quella chitarra, anzi si premurò di mantenerla al riparo dall'umidità e in un ambiente a temperatura controllata. "Tutto è proprio come quando l'aveva posseduta lui: stessa custodia e tutto il resto, è come 40 anni fa", ha spiegato Cragg. L'uomo, titolare di un negozio che affitta chitarre vintage, ha collaborato in qualità di riparatore con una lunga serie di cantanti rock: Santana, Jefferson Airplane, Neil Young, Prince e Bruce Springsteen.


La chitarra all'asta fu suonata da Dylan in alcune occasioni rimaste nella storia, su tutte il concerto che nel 1971 George Harrison organizzò per raccogliere fondi in favore del Bangladesh. Lo strumento, poi, accompagnò il cantautore anche nel suo tour Rolling Thunder Revue fra l'ottobre 1975 e il maggio 1976. Secondo Cragg questa chitarra "è il genere di oggetto che la gente vorrebbe mettere in una teca di vetro o in qualche museo". Un dirigente della Heritage, Mike Gutierrez ha sottolineato che a rendere speciale un'asta come questa è il fatto che raramente le superstar del calibro di Dylan mettono in vendita i propri strumenti, per questo l'opportunità di aggiudicarsene uno è molto speciale. Nel 2013 Christie's riuscì a piazzare una Fender Stratocaster di Dylan, una chitarra fra le più iconiche del rock, per quasi un milione di dollari.