Il concerto in beneficenza di Ariana Grande si farà nonostante Londra

La polizia ha confermato che la serata all'Old Trafford non sarà sospesa: l'evento in diretta sulla Rai

Ariana Grande all'ospedale di Manchester con una bambina ferita nell'attentato

Ariana Grande all'ospedale di Manchester con una bambina ferita nell'attentato

Si andrà avanti anche se il clima non è festoso e, anzi, è di preoccupazione ancora maggiore: il concerto contro la paura, organizzato per oggi a Manchester da Ariana Grande insieme ad altre star che hanno deciso di affiancarla, come i Coldplay e Justine Biber, avrà regolarmente luogo, nonostante l'attentato di ieri sera a londra che ha fatto sei morti e 48 feriti. Lo ha annunciato la polizia di Manchester in un comunicato.

Uno dei responsabili della polizia, Garry Shewan, ha spiegato che il concerto - in memoria delle vittime dell'ultimo attentato in città - si svolgerà "con misure di sicurezza rafforzate", così come l'altro grande evento previsto, il match in onore di Michael Carrick.
"Siamo profondamente addolorati" per "gli orribili attacchi della scorsa notte a Londra e i nostri pensieri vanno a tutte le persone colpite", ha riferito Shewan nella nota. "Ci sono due grandi eventi oggi nella Grande Manchester e posos assicurare che avranno luogo, ma con una sicurezza addizionale per garantire la sicurezza di tutti".
Shewan ha quindi chiesto a tutti i partecipanti di "non portare borse, se possibile, perché questo consentirebbe un ingresso più rapido". "Voglio ricordare alla gente che il livello di allerta rimane grave e questo significa che un attacco resta altamente probabile", ha aggiunto.