Ariana Grande visita tre bambine ferite nella strage di Manchester

La contante è tornata per un concerto di beneficenza in favore delle vittime: tutto esaurito all'Old Trafford

Ariana Grande all'ospedale di Manchester con una bambina ferita nell'attentato

Ariana Grande all'ospedale di Manchester con una bambina ferita nell'attentato

Ha organizzato un concerto di beneficenza di memoria della vittime destinato a diventare un evento mondiale (in Italia sarà trasmesso dalla Rai) e si è dimostrata un'artista impegnata, ben diversa dall'immagine sbagliata della cantante frivola che fa sognare le ragazzine.
Ariana Grande ha deciso di effettuare una visita a sorpresa al Royal Manchester Children's Hospital a tre bambine rimaste ferite seriamente dopo l'attentato del 22 maggio al termine del suo show alla Manchester Arena, quando un kamikaze si è fatto saltare tra la folla causando 22 morti e almeno 119 feriti. La 23enne popstar ha deciso di regalare un sorriso a tre giovanissime fan che quella sera sono rimaste ferite. Molto foto della serata sono state postate subito su Twitter.
Domenica allo stadio Old Trafford, si esibirà nel concerto di beneficenza "One Love", con incasso devoluto alle famiglie colpite dall'attentato e per le cure dei feriti e con cui parteciperanno: i Coldplay, Justin Bieber, Katy Perry, Miley Cyrus, Little Mix, gli One Direction con Niall Horan, Take That e Usher.