Binotto: "Vettel è la nostra prima scelta. Decideremo a breve"

Dal canto suo il pilota tedesco della Ferrari pensa alla pista: "Per ora la mia priorità è la macchina e non il contratto"

Sebastian Vettel sulla F1000

Sebastian Vettel sulla F1000

Globalsport 26 febbraio 2020Globalsport
Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha parlato del futuro di Sebastian Vettel, la cui leadership in rosso è stata messa in discussione prima da qualche errore di troppo e poi dall'arrembante Leclerc.

Intervenuto ai microfoni dei giornalisti durante test pre-stagionali in programma a Barcellona, Binotto, come riportato da Sky Sport, ha confermato la volontà di proseguire con il pilota tedesco, il cui contratto è prossimo alla scadenza: "Sebastian è la nostra prima scelta, dobbiamo capire cosa è meglio per il progetto. A breve prenderemo una decisione. Con lui abbiamo un bel rapporto, ci accomoderemo a cena e parleremo assieme di cosa è meglio per entrambi".

Binotto è anche tornato in merito alla questione Das, ovvero il volante mobile presentato da Mercedes e già tanto discusso: "La Ferrari in passato ha considerato un sistema come  ma abbiamo avuto dubbi sulla sua regolarità e sui vantaggi effettivi portati di un sistema del genere".

Vettel: "Per ora la mia priorità è la macchina e non il contratto"

Se Binotto sul futuro di Vettel ha preso una posizione netta, il quattro volte campione del mondo tedesco al momento invece glissa e non si sbilancia: "Non è la nostra principale urgenza. Sono qui per vincere, quando ho firmato per Ferrari l'ho fatto per diventare campione del mondo ma ancora non ci siamo riusciti. La mia priorità è mettere in pista la macchina migliore possibile. Il contratto per ora non è importante. Più avanti, il contratto sarà una priorità e ne parleremo"