Il Pd attacca il Tg3: "Grave mandare in onda il video del Mottarone, la Rai spieghi"

Gli esponenti democratici in commissione Vigilanza: "Nessun rispetto per le vittime"

La tragedia del Mottarone

La tragedia del Mottarone

globalist 16 giugno 2021
La pubblicazione del video della tragedia del Mottarone da parte del Tg3 è diventato un vero e proprio caso in Rai, sotto la spinta degli esponenti politici che chiedono chiarimenti.
"Molto grave la scelta del Tg3 di mandare in onda il video degli ultimi istanti di vita delle vittime dello schianto della funivia del Mottarone, i vertici Rai dovranno spiegare". Lo dichiarano Valeria Fedeli e Andrea Romano, capogruppo e commissario Pd in Commissione di Vigilanza Rai, che aggiungono: "Una scelta grave per due motivi: il primo e principale è la totale mancanza di rispetto nei confronti delle vittime e dei loro familiari, a cui è stato inflitto un dolore inutilmente aggiuntivo a pochi giorni dalla tragedia.
Il secondo motivo è la violazione del divieto di pubblicazione di atti d'inchiesta, come è stato ribadito dalla Procura di Verbania: una violazione tanto piu grave perché compiuta da operatori del servizio pubblico radiotelevisivo. Sulla vicenda presenteremo in queste ore una interrogazione in Vigilanza ai vertici Rai".