Il monito di Francesco: "Sarà un buon anno se ci prenderemo cura degli altri"

Il Papa nell'omelia letta del cardinale Pietro Parolin alla messa di inizio anno: "Oltre al vaccino per il corpo, serve il vaccino per il cuore"

Foto di Papa Francesco, Italy Photo Press

Foto di Papa Francesco, Italy Photo Press

globalist 1 gennaio 2021

Assente per una dolorosa sciatalgia ha affidato le parole al cardinale Parolin: “Dal cuore nasce il bene: quanto è importante tenere pulito il cuore, custodire la vita interiore, la preghiera! Quanto è importante educare il cuore alla cura, ad avere care le persone e le cose. Tutto comincia da qui, dal prenderci cura degli altri, del mondo, del creato. Non serve conoscere tante persone e tante cose se non ce ne prendiamo cura. Quest'anno, mentre speriamo in una rinascita e in nuove cure, non tralasciamo la cura. Perché, oltre al vaccino per il corpo, serve il vaccino per il cuore: è la cura. Sarà un buon anno se ci prenderemo cura degli altri, come fa la Madonna con noi''.



Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia letta del cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, che ha presieduto la Messa della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio, al posto del Pontefice, colpito da una dolorosissima sciatalgia.