Gad Lerner sbatte la porta: "Vado via da Repubblica, già non la riconosco più"

Il giornalista non è d'accordo con la linea del nuovo direttore Molinari messo al posto di Verdelli dai nuovi proprietari della holding Agnelli-Elkann.

Lerner

Lerner

globalist 17 maggio 2020
Sono giorni di transizione dentro Repubblica. Il terremoto si è fatto sentire subito. Con un post sulla sua pagina Facebook, il giornalista Gad Lerner annuncia l'interruzione della sua collaborazione con Repubblica: "E' già cambiata, non la riconosco più" è il motivo principale per il quale ha deciso di lasciare. Il giornale è stato acquistato da poco dalla Exor, holding della famiglia Agnelli-Elkann, che ha nominato Maurizio Molinari nuovo direttore del quotidiano al posto di Carlo Verdelli.
Il post completo di Lerner: "Mi ero imposto di aspettare, di non fare scelte affrettate, benché suonasse forte e chiaro il messaggio contenuto nel licenziamento senza preavviso di Carlo Verdelli. A parte quel gesto, la nuova proprietà ha ritenuto di esporre solo per vaghi accenni il progetto industriale e giornalistico intrapreso. Ma nel frattempo, in poche settimane, Repubblica è già cambiata. Non la riconosco più. Per questo, pur ringraziando il nuovo direttore che mi aveva chiesto di proseguire la collaborazione, preferisco interromperla qui. Saluto con affetto e riconoscenza tutti i colleghi, a cominciare dal fondatore Eugenio Scalfari".