Anzaldi: "Salvini parla di arresto di Conte su Rai 1 e i conduttori tacciono"

Il deputato di Italia Viva critica Uno Mattina per l'intervento del capo della Lega: "Si può andare nella prima rete della tv pubblica a dire che bisogna mettere il presidente del Consiglio in galera?"

Salvini a Uno Mattina

Salvini a Uno Mattina

globalist 22 novembre 2019
Diciamo che il capo della Lega non ha trovato un clima battagliero. E va bene così perché Uno Mattina non è luogo nel quale gli ospiti vengono intervistati in maniera ‘aggressiva’ ma lasciati parlare.
Però alla fine si rischia che l’ospite, in questo caso Salvini, vada oltre il seminato e dica cose eccessive.
"Matteo Salvini va a Rai1 e annuncia di voler arrestare il presidente del Consiglio (lo stesso premier di cui è stato fino a pochi mesi fa vice a palazzo Chigi), inventando un fantomatico reato di alto tradimento. In studio i conduttori non dicono nulla. Si può trasformare una trasmissione di informazione pagata da tutti i cittadini nel megafono della peggiore propaganda mai vista, che offende le istituzioni?".
Lo ha detto il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, che pubblica un video tratto dall'intervista di Salvini a 'Uno mattina'.
"Se ci fossero stati - prosegue Anzaldi - Bruno Vespa, Bianca Berlinguer, Enrico Mentana, Giovanni Floris, Nicola Porro, Corrado Formigli o qualsiasi altro conduttore con esperienza e professionalità avrebbero lasciato passare una buffonata del genere senza dire nulla? Davvero serviva assumere un conduttore esterno come Roberto Poletti, biografo di Salvini, per fare un'informazione del genere? Questo è servizio pubblico? Si può andare nella prima rete della tv pubblica a dire che bisogna mettere il presidente del Consiglio in galera, peraltro su un accordo internazionale che prevede il voto del Parlamento? Per non parlare del fatto che nel corso dell'intervista Salvini ha rivolto anche insulti a Conte, ha fatto pubblicità ad un'azienda privata, senza che nessuno abbia avuto da ridire. Questa è la Rai?".