Top

Se la bimba migrante affoga la colpa è dei genitori: la destra fa passare le vittime per carnefici

Ma Libero non è il solo a fare questa propaganda spietata anti migranti. Questa è la strategia di tutta la destra.

L'articolo di Libero
L'articolo di Libero

globalist

1 Luglio 2019 - 10.04


Preroll

La strategia è sempre la stessa. Chi scappa dalla guerra, dalla fame, dai lager libici, dalla criminalità spietata dell’America centrale per trovare altrove una vita umanamente dignitosa è un fuorilegge. La destra in Occidente ormai ha convinto il suo elettorato che salvare vite umane o addirittura cercare di mettere in salvo se stessi e la propria famiglia sia da criminali. 
Sono passati alcuni giorni ma fa ancora male vedere le immagini di padre e figlia morti annegati perché a casa loro non potevano più vivere. E fa ancora più male, l’edizione del 27 giugno di Libero Quotidiano che titola senza un’anima arrivando al punto di scagliarsi contro un padre che voleva di più per sua figlia etichettandolo come “clandestino” . 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il pezzo in questione, con tanto di foto di padre e figlia annegati nel Rio Grande, ci dice testualmente “Ma che papà è? Clandestino del Salvador fa annegare la figlia. La fotografia di due profughi annegati indigna il mondo. Ma dietro c’è la storia di un genitore che trascina una bimba alla morte“. 
Ma Libero non è il solo a fare questa propaganda spietata anti migranti. Due giorni fa a La7 è andata in onda un’intervista a un parlamentare leghista che ha detto che i naufraghi della Se watch sono complici di Carola Rackete. Quando la giornalista gli ha fatto notare che stavano affogando gli ha chiesto”: “Quindi secondo lei per non disturbare l’Italia avrebbero dovuto dire “No grazie”, non salvateci?” lui ha continuato con la sua linea disumana. 

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage