Da gradasso a 'fifone': la rete ride di Salvini che cerca di svicolare dal processo

Sulla rete centinaia di fotomontaggi e messaggi per ironizzare sulle gesta del 'capitano' in cerca di impunità

Ironie su Salvini

Ironie su Salvini

globalist 29 gennaio 2019

Un conto è fare i gradassi ‘gratis’ pensando che tutto sia consentito, usando il potere per mandare poveri cristi a dormire in mezzo alla strada d’inverno e descrivere come ‘crociere’ i viaggi della disperazione di tanta povera gente.
Poi quando la Giustizia (quella indipendente e non quella che è già nelle mani del dittatorello di turno) chiede che risponda dei suoi atti in un’aula di Giustizia (come sostenevano i forcaioli grillini quando toccava agli altri…)la paura fa Novanta e allora anche i gradassi diventano mansueti.
Un cambio di rotta che ha scatenato le ironie della rete, nonostante i tanti, tantissimi troll penta-fascio-leghisti si stiano affannando a gridare al complotto comunista.