Quando compaiono i primi sintomi della gravidanza

Per la maggior parte delle donne, le prime settimane di gravidanza passano inosservate, senza alcun sintomo. In altre gravidanze i primi sintomi insorgono già a partire da qualche giorno dopo il concepimento.

Gravidanza

Gravidanza

globalist 11 ottobre 2021

Stai cercando di rimanere incinta ma non sai se questa è la volta giusta? Se hai notato dei cambiamenti nel tuo corpo, ancora prima della mancata mestruazione, può essere utile informarsi sui sintomi più comuni. Ma quando compaiono i primi sintomi della gravidanza?

Per la maggior parte delle donne, le prime settimane di gravidanza passano inosservate, senza alcun sintomo apparente. In altre gravidanze, invece, i primi sintomi insorgono già a partire da qualche giorno dopo il concepimento. In entrambi i casi, si tratta di manifestazioni totalmente normali, che non delineano in nessun modo lo stato di salute del feto.

Gravidanza, comparsa dei primi sintomi

Nella maggior parte dei casi, dopo circa due settimane dal rapporto sessuale. Una falsa credenza sostiene che alcune donne riescono a sentire i primi segnali di gravidanza fin dal primo giorno del concepimento: evento davvero improbabile, visto che di solito serve più tempo per vedere la comparsa dei primi sintomi. 

Nei primi tre mesi a partire dal concepimento, tutti i cambiamenti che avvengono nel corpo della mamma servono a facilitare l’annidamento dell’embrione: in particolare, gli ormoni HCG, estrogeni e progesterone inducono molti cambiamenti che riguardano il lato fisico, psicologico ed emotivo, in un lento processo di adattamento che terminerà solo dopo 9 mesi.

Quali sono i sintomi di gravidanza più comuni? Dal mal di pancia alla nausea, passando per il gonfiore agli arti inferiori e al seno: scopriamo come interpretare i primi sintomi di gravidanza.

I primi segnali di gravidanza

Di certo è troppo presto per fare un test di gravidanza: è bene allarmarsi solo dopo aver constatato di essere in ritardo con la mestruazione. Ancora prima del mancato ciclo, sintomo di gravidanza che compare all’incirca dopo un mese, i sintomi di gravidanza più comuni e frequenti sono: 

  • tensione del seno e fastidio ai capezzoli;
  • nausea e fastidio verso alcuni tipi di odori;
  • irritabilità e sensibilità umorale;
  • maggiore senso di fame durante la giornata;
  • stanchezza;
  • dolori articolare alla colonna vertebrale.

Cosa fare in caso di gravidanza

Credi di essere incinta e già ti assalgono mille dubbi? Non farti prendere dal panico: è del tutto normale preoccuparsi per lo stato di salute del bambino.

In questo delicato lasso di tempo, quando le incertezze e i primi dubbi fanno capolino nella mente della donna, è importante pensare alla salute e al benessere dell’organismo, evitando stress e preoccupazioni ulteriori. Durante la gestazione è bene pensare al giusto apporto di vitamine e minerali, risorse vitali per la salute della futura mamma e del suo bambino. In molti casi è bene assumere degli integratori alimentari anche prima di rimanere incinta, come Prontogral di Leonardo Medica, in grado di compensare il giusto apporto delle sostanze per le quali si crea un aumentato fabbisogno in gravidanza, tra cui acido folico e  DHA.