Addio Calogero, è morto il 27enne affetto da linfoma: la sua storia aveva commosso l'Italia

La famiglia di Calogero Gliozzo aveva organizzato una raccolta fondi per pagare una cura sperimentale in Israele, che sembrava stesse funzionando

Calogero Gliozzo

Calogero Gliozzo

globalist 11 febbraio 2020

Sembrava che potesse essere una storia a lieto fine quella di Calogero Gliozzo, il 27enne originario di Ganci (Enna) che combatteva da ormai due anni contro un linfoma. Purtroppo, nonostante le buone notizie che davano il tumore in remissione, Calogero è morto domenica notte. Ne ha dato notizia la famiglia sulla pagina Facebook creata per supportare la raccolta fondi fatta partire per permettere a Calogero di pagare una cura sperimentale in Israele a base di Cat-T, terapie cellulari che sembravano aver funzionato. 

"Il nostro amato Calogero ci ha lasciati – si legge in un post firmato dalla sua famiglia nelle scorse ore -. La malattia dopo essere stata debellata grazie alla Car-t è tornata inaspettatamente. Stiamo preparando il viaggio di ritorno a casa. Ci vorrà qualche giorno. Grazie a tutti per la vostra vicinanza" ha scritto la famiglia. 
Grazie alle donazioni di quasi 15 mila persone, Calogero era riuscito a racimolare i soldi necessari. Dopo le cure sperimentali e il lungo ricovero il peggio sembrava alle spalle. Purtroppo, non è andata così.